All for Joomla All for Webmasters
Friday, 28 April 2017 18:04

Green Lions

Written by

Carissimi,

Il CUS ROMA Tor Vergata è partito da pochi anni, vi abbiamo chiesto fiducia, vi abbiamo chiesto di criticarci in maniera costruttiva per migliorare sempre di più la struttura ossea del Centro Sportivo, vi abbiamo chiesto supporto e collaborazione, e lo avete fatto.

Partire da zero non è mai semplice, quando da bambini scavavamo una buca al mare, decidevamo noi quanto farla profonda o quale forma darle, ecco, questo è ciò che stiamo facendo per voi tutti, questa è la nostra scommessa, stiamo realizzando una macchina che possa essere in pochi anni efficiente e straordinariamente esaustiva nei servizi erogati.

Ma come tutte le cose si migliora dagli errori, il CUS di oggi è di gran lunga più performante di quello iniziale. È la natura delle cose.

Quando non ci vedete insieme a voi, quando vi potrà sembrare che siete soli ricordate che non è così. Per garantire il fine ultimo del servizio, ovvero giocare, c'è un lavoro difficile e arduo per la struttura organizzativa, nonché quello di progettare e pensare lo sviluppo migliore del CUS. Vedere cose che non ci sono, immaginare progetti capaci di cambiare radicalmente lo stato dell'arte attuale, garantire che risorse e servizi coincidano, non è semplice ma ce la mettiamo tutta ogni giorno, ogni ora, anche quando gli altri dormono. Ecco perché facciamo la differenza; applicazione e passione attraverso la costanza.

Quella che vivete oggi è una fase, tra l'altro molto bella e importante, ma ciò che vedrete tra non molto tempo stravolgerà lo Sport all'interno dell'ateneo.

Stiamo portando avanti grandi progetti e nuove idee sullo sport (CUS-Magazine, CUS-lab, CUS-tourism, CUS-tech, etc) ma non dimentichiamo mai del fabbisogno dell'atleta, vi siamo vicini e vogliamo far parte di voi.

In Belgio dal 26-29 aprile si sono conclusi i PCU GAMES, giochi organizzati dal network YERUN. Un'esperienza unica e irripetibile, nata dalla sollecitazione del nostro Magnifico Rettore Prof. Giuseppe Novelli, dove immediatamente ci siamo messi in discussione. Molti atleti-studenti hanno vissuto per la prima volta, insieme a noi, una competizione a livello internazionale.

Alla nostra prima edizione ci siamo presentati con 5 team, gruppo più numeroso di partecipanti rispetto alle altre università presenti, 4/5 squadre si sono aggiudicate la partecipazione alla finale, 3 delle quali hanno vinto su tutti portando avanti i nostri colori. Ci siamo contraddistinti per educazione e cordialità, ci siamo distinti per essere stati rispettosi e fieri di rappresentare la nostra università.

Così come la storia della famiglia del calcio a 11, che ha rivoluzionato le vostre amicizie che vi ha fatto conoscere persone nuove, persone di cultura differente, persone che oggi fanno parte della vostra vita, che siete pronti, qualora vi fosse una difficoltà, a dare una mano mettendo loro prima di voi stessi.
Una favola, una cenerentola, partita per scommessa e capace di arrivare tra le prime in campionato e giocare questa sera la semifinale per vincere e fare storia.

Viaggiare, dormire e giocare insieme, portare avanti i colori del proprio ateneo, difendere a tutti i costi il team di cui facciamo parte. Questo siete stati, ecco perché avete fatto la differenza. Avete lottato, avete gioito e vi siete arrabbiati, avete parlato con i referenti e i membri della segreteria, avete vissuto un torneo nazionale e internazionale che fino a due anni fa era inimmaginabile.

Siete stati lo strappo, siete stati l'elemento che ha completamente modificato la realtà d'ateneo. Oggi siamo in tanti, domani tanti e tanti altri come voi avranno questa possibilità, avranno la possibilità di vivere momenti capaci di rimanere nella storia di ognuno di noi.

Una volta mi dissero "Un insegnante ti prende per mano, ti tocca la mente, ti apre il cuore". Ecco, questa frase è per coloro che hanno insegnato che sono riusciti a valorizzare le risorse disponibili, che sono riusciti a motivare facendo il ruolo più difficile, il referente. Il vostro contributo, gratuito, ha formato persone, ha arricchito menti e cuori, il vostro lavoro è encomiabile.

Nessun colore, nessun gruppo politico, noi siamo lo Sport. Noi siamo una famiglia, noi siamo i GREEN LIONS!

Vi ringrazio per ciò che avete fatto, vi ringrazio per l'esperienza che ci avete lasciato, vi ringrazio di rappresentarci perché ci sentiamo amati e apprezzati, ci sentiamo parte di voi.

Infine ringrazio il mio staff che giorno dopo giorno sostiene con impegno e amore la mission del Centro Universitario Sportivo.

Il Presidente Manuel Onorati

Tuesday, 18 April 2017 11:35

XV Edizione premio Tor Vergata etica nello sport

Written by
Cari referenti, care associazioni
 
vi inoltro l’invito all’evento che si terrà domani dalle ore 15 alle ore 16 presso l’Aula Magna della Facoltà di Economia e che prevede l’assegnazione del premio Etica nello Sport a Claudio Ranieri.
 
Vi prego di estenderlo a tutti i vostri iscritti/simpatizzanti e di darne la massima visibilità.
 
Vi ringrazio per la consueta collaborazione.
 
E. Coha
Saturday, 15 April 2017 09:41

CUS Tech

Written by

 

Da un'idea del Presidente Manuel Onorati nasce il CUS TECH...  

Noi abbiamo un sogno, il sogno di realizzare nel Cus Roma Tor Vergata il CUS Tech, un incubatore di tecnologia avanzata, in tutti i campi, che possa trasformare i sogni di studenti e ricercatori, in progetti ad alto impatto tecnologico e sociale.

Oggi lo sport può fare la differenza anche all'interno dell'Università. Noi abbiamo il dovere di trasformare la necessità sociale e integrativa della popolazione in un fabbisogno realizzabile anche attraverso le nuove tecnologie.

Oggi vi chiedo di considerare il Centro Universitario Sportivo come un partner, che possa dare un valore aggiunto alle vostre idee, alle vostre ricerche.

 

CUS Roma Tor Vergata is a no-profit non-professional sports club that aims to promote sport activities to its main target composed by students and employees of Rome Tor Vergata University and the neighbouring districts.

CUS Roma Tor Vergata promotes any kind of sport, which practice is considered as a social right: a cultural opportunity for education and social aggregation.
It co-operates with families, institutions and schools; it supports and realizes projects and research programs, besides sharing sportive and cultural papers.

We have a dream, the dream to realize a Cus Tech in the Rome Tor Vergata University Sport Center. Why? The CUS Tech is intended to be a technology incubator, who can turn dreams of students and researchers, into highly technological projects with sensible social impact.

Nowadays sport can make a difference even it the University, in the Society. We have a duty to transform the social needs of the population in a requirement achievable also through new technologies.

I ask you to consider the University Sports Centre as a partner that can add value to your ideas, your researches and first of all,your dreams.

 

Thank you!

Our mail is: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

 

Saturday, 28 January 2017 20:21

Oxford "A Tor Vergata un'esperienza unica"

Written by

Ringraziamo il CUS Roma Tor Vergata per aver organizzato questa splendida manifestazione. Grazie e arrivederci a Oxford

Saturday, 28 January 2017 20:07

"Studio e Sport non sono in antitesi"

Written by

Confido che Tor Vergata abbia compreso come Studio e Sport non siano in antitesi, bensì complementari. Due facce della stessa medaglia. Tutte e  due richiedono impegno, sacrificio, organizzazione puntualità.

D. Garozzo

Saturday, 28 January 2017 19:19

CUS: binomio cultura e sport per diffondere valori etici

Written by

Il CUS Tor Vergata sta dimostrando l’importanza del binomio cultura e sport per diffondere valori etici

Saturday, 28 January 2017 19:17

Sport is life!

Written by

Lo Sport è libertà, è riuscire ad essere liberi al di là di qualsiasi sovrastruttura culturale

M. Maiello

Thursday, 26 January 2017 22:26

CUS Magazine 2 | Novembre-Dicembre 2015

Written by

CUS Magazine 2 | Novembre-Dicembre 2015
A tutto gas con la SCUDERIA TOR VERGATA
Editoriale di Manuel Onorati

“Il villaggio olimpico si farà a Tor Vergata" Queste sono le parole di Luca Cordero di Montezemolo, ospite assieme al Presidente del CONI Giovanni Malagò, all’evento organizzato dal Magnifico Rettore Prof. Giuseppe Novelli presso l’Università di Roma “Tor Vergata”. Oltre 1000 studenti a comprendere l’importanza dello Sport come valore aggiunto sullo sviluppo del nostro Paese. Lo Sport è il motore economico sociale in tutto il mondo, ha un valore pari a 66 miliardi di euro ed è capacedi impiegare in Europa oltre 600.000 persone. Queste sono le premesse necessarie a comprendere il peso sociale al quale è sottoposto il CentroUniversitario Sportivo di Tor Vergata: garantire lo sport a tutta la popolazione universitaria e il territorio, e porre le basi per una visione più ampia quale la sfida delle Olimpiadi 2024 a Roma. Ogni anno, questo settore è in grado di produrre oltre 150.000 innovazioni, che vanno ad accrescerne il potenziale economico. Proprio per questo motivo abbiamo voluto dedicare la copertina alla Scuderia del CUS Roma Tor Vergata, capace, attraverso le brillanti menti e le sorprendenti attitudini gestionali del team di sviluppo, a creare una monoposto straordinaria in grado di partecipare a importanti competizioni nazionali e internazionali. Il nostro futuro lo stiamo scrivendo ora attraverso la Ricerca. Il CUS Roma Tor Vergata valorizza lo sport quale diritto sociale riconosciuto. Collabora con le famiglie, le istituzioni, le strutture scolastiche. Finanzia progetti e programmi di ricerca e di formazione. Diffonde pubblicazioni a carattere culturale e sportivo. Per il CUS Roma Tor Vergata lo sport è un’opportunità educativa, formativa, culturale, agonistica e di aggregazione sociale, volta a promuovere e valorizzare le eccellenze sportive. [...]

Thursday, 26 January 2017 22:18

CUS Magazine 1 | 2015 Ottobre-Novembre 2015

Written by

CUS Magazine 1 | 2015 Ottobre-Novembre 2015
MARTINA FAVARETTO. Veloce come un treno. Il Freccia Rossa
Editoriale di Manuel Onorati

“I rigori li sbaglia solo chi ha il coraggio di tirarli” mi piace immaginare che Diego Armando Maradona abbia pensato a queste parole nel momento prima di calciare un rigore, prima dell’esultanza o della delusione, nel momento in cui il tempo è relativo e il colloquio con se stesso e con la sua anima è talmente forte da percepire ovattato, e  nel contempo emozionante, il mondo esterno. Questa è la sensazione che provo scrivendo il primo editoriale del CUS MAGAZINE, nato in un momento di confronto con tutto il Consiglio Direttivo e in particolare dall’intuizione di Daniele Francardi. Nessuno avrebbe ipotizzato che il Centro Universitario Sportivo dell’Università di Roma “Tor Vergata” potesse, in un breve periodo, strutturarsi nell’università e nel territorio a 360° per garantire sport e cultura sportiva. La partenza nell’atletica, come sappiamo, è un momento fondamentale, non bisogna fallire per non compromettere l’intera corsa e anche nella costituzione di un ente così importante non si può assolutamente perdere, certo si potrà sbagliare nelle scelte che si faranno, ma l’errore dovrà portare alla crescita e l’evoluzione alla vittoria. [...

 

 

Page 5 of 10

Via Columbia, 2 00133 - Roma

CUS Roma Tor Vergata

Centro Universitario sportivo dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"

  • Indirizzo: Via Columbia, 2
  • CAP: 00133 Roma
  • Email: info@cusromatorvergata.it
  • Orari: 9.00-12.30

Consiglio direttivo

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…